2014. Lettera aperta di Sean Henke

Posted by on Mag 27, 2014 in News, Stage | Commenti disabilitati su 2014. Lettera aperta di Sean Henke

2014. Lettera aperta di Sean Henke

Cari amici,
chi mi conosce sa perfettamente che antepongo la sintesi ad ogni forma di solenne retorica, pertanto non sarà mia consuetudine scrivere lunghi messaggi ad ogni circolare che uscirà dalla segreteria generale. Ma ritengo che in questo momento sia doveroso fare un breve commento sulle continue voci che stanno da diversi giorni circolando tra i nostri associati.
Si dice che l’imminente fondazione di una nuova organizzazione possa portare all’ uscita di tesserati dalla nostra federazione e da altre entità esistenti in Italia da diversi anni.
La Fesik oggi ha quasi venticinque anni di storia e durante il suo sviluppo ha visto ed accettato serenamente l’uscita di alcuni tecnici che hanno individuato nelle novità e nelle promesse di gloria il loro principale miraggio. Ma, come sempre è avvenuto, ad ogni uscita ha fatto séguito una o più entrate, a dimostrazione della serietà che abbiamo trasmesso al mondo delle arti marziali nell’arco di tutti questi anni.
La struttura della nostra federazione è ormai consolidata negli anni e la sua grandezza rimarrà tale indipendentemente dalle voci destabilizzanti, dall’uscita di tesserati o da qualsiasi altra situazione contingente. Il nuovo consiglio, finalmente compatto come ai tempi del nostro primo presidente Carlo Henke, continuerà a svolgere le proprie mansioni per dare ai propri affiliati una qualità sempre più elevata, dalle competizioni ai raduni tecnici, cercando di tenere nella stessa debita considerazione i due aspetti che ci hanno resi grandi nel tempo: sport e tradizione.
I vertici della Fesik hanno sempre agito con la massima coerenza e correttezza lasciando ampi spazi di competenza a chi ha ricoperto importanti ruoli. Continuerà a farlo senza indugi anche con coloro che andranno tra breve a ricoprire gli stessi ruoli.
Come ho avuto modo di dire durante l’ultima assemblea elettiva, “E’ nostra intenzione proseguire su questa strada tracciata dai nostri fondatori cercando di venire incontro alle diverse esigenze, a riconoscere e realizzare i bisogni dei propri associati e, per quanto possibile, migliorare tutto quanto finora raggiunto, nel costante rispetto della collettività”, prestando attenzione ai principi che stanno alla base delle arti marziali e presenti nella nostra federazione: educazione, rispetto, onestà, armonia, coerenza e lealtà. Chi ha compreso questi principi può trovare nella Fesik la propria casa. A tutti gli altri auguro, senza rancori, buona fortuna.
Sean Henke